IL RAPONZOLO


IL RAPONZOLO

In questo periodo spesso riusciamo a proporre ai nostri ospiti il “re” delle erbe selvatiche: il raponzolo.
Classico ortaggio selvatico ricco di principi aromatici con radici tenere, croccanti, bianche, carnose, lunghe 3-8 cm circa. Si raccolgono a fine inverno – ancora piccole –  e si gustano insieme alle foglie, in insalata, condendo con aceto di vino e olio. Eccellenti anche in mescolanza con altre tenere erbe selvatiche di fine inverno-inizio primavera. Se ancora non li avete mai provati, questa è l’occasione giusta!

Silvia, dopo i suoi magnifici uomini (Pietro e Giulio, 14 e 12 anni), ha due grandi passioni: la letteratura tedesca e la cucina. Dopo gli studi in germanistica ha rilevato insieme al marito Arek il ristorante di famiglia, trasformando il suo amore per la cucina in un’arte più che in un lavoro. Ciò grazie al connubio tra gli antichi saperi culinari umbri della madre Luisa e ricette e sperimentazioni attuali, che tengono sempre conto di due fattori: le produzioni del territorio e l’alta qualitá delle materie prime.